1. A)

Comune di Aosta

CONSORZIO DELLE ACQUE “MERE DES RIVES”

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

sul BILANCIO CONSUNTIVO al 31/12/2019

Egregi utenti,

insieme con lo Stato Patrimoniale ed il Conto Economico chiuso al 31/12/2019, Vi sottoponiamo la presente relazione affinché abbiate le informazioni necessarie per l’approvazione del Bilancio stesso predisposto dal Centro Elaborazione Dati Contabili RE.CO. SNC.

In relazione alla situazione contabile del Consorzio ed al Bilancio Consuntivo che viene sottoposto alla Vostra approvazione, si forniscono le informazioni ed i dettagli esposti nei punti che seguono.

Le voci che compaiono sono state valutate seguendo preferibilmente un criterio di imputazione per competenza.

Il Bilancio al 31 dicembre 2019 che viene sottoposto alla Vostra approvazione, è stato redatto in “unità di Euro” secondo l’art. 2423, comma 5, del codice civile e si riassume nelle seguenti voci:

SITUAZIONE PATRIMONIALE

ATTIVO

1.188.994

PASSIVO

1.172.558

AVANZO D’ESERCIZIO

16.436

RENDICONTO ECONOMICO

COSTI

73.906

RICAVI

90.343

DISAVANZO D’ESERCIZIO

16.436

Nota in ottemperanza alla Legge sulla Concorrenza

La Legge sulla Concorrenza n° 124/2017 ha previsto misure finalizzate alla trasparenza delle erogazioni pubbliche. Tra queste l’obbligo di dare informativa in Nota Integrativa o in relazione del Consiglio Direttivo, come in questo caso, di sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e vantaggi economici ricevuti dalle Pubbliche Amministrazioni.

Tale adempimento deve avvenire secondo il “principio di cassa” ed ogni Amministrazione che ha erogato le cifre avrà diritto di controllare l’evidenziazione delle stesse, salvo diritto alla restituzione delle stesse.

Inoltre il Consorzio ritiene di avere i requisiti formali per fare riferimento al Registro Nazionale degli Aiuti come consentito dall’art. 3-quater comma 2° del D.L. 135/2018.

Nel caso specifico si precisa che il Consorzio riceve contributi in conto esercizio ed in conto impianti come previsto dalla Legge Regionale n° 17/2016 art. 17 e 19 comma 1 lettera b) e comma 2.

Si tratta di erogazioni effettuate direttamente dall’Amministrazione Regionale sul DGR 707/2009 e nel corso dell’esercizio 2019 sono stati erogati in data 10.12.2019 in base a domanda presentata:

  • Contributi in c/esercizio per Euro ………………33.231;
  • Contributi in c/investimenti per Euro …………35.477.

Passando all’esame delle suddette poste, abbiamo ritenuto opportuno rilevare quanto segue:

SITUAZIONE PATRIMONIALE

ATTIVO

Immobilizzazioni materiali

Ammontano in Bilancio per un valore complessivo di Euro 1.084.115 e sono distinte:

- in Opere idrauliche fisse per Euro 983.965

- in Spese per messa in sicurezza delle Opere Idrauliche per Euro 98.610

- in Attrezzature e minuteria per Euro 440

- in Macchine elettroniche d’ufficio per Euro 667

- in Apparecchi Radiomobili per Euro 433

  1. immateriali

Sono rimaste invariate rispetto all’esercizio precedente e sono rappresentate dalla voce Spese di formazione e aggiornamento catasto per Euro 3.718

Immobilizzazioni finanziarie

Con la voce Partecipazioni non azionarie si evidenzia la quota sociale versata all’atto dell’adesione alla Fédération des Coopératives Valdôtaines che ammonta ad Euro 50

Crediti v/consorziati

Il credito v/consorziati per i ruoli:

- relativi agli esercizi precedenti ammonta ad Euro 12.135 e rimane invariato da riscuotere.

- di competenza del 2019 risulta pari ad euro 11.765

  1. verso lo stato

Ammontano a 112 euro relativamente al credito Irap da utilizzare in compensazione.

Crediti diversi

Ammontano a 1 Euro quelli verso i collaboratori.

Conti transitori attivi

Si rilevano i risconti attivi sui premi assicurativi pagati anticipatamente nel corso dell’esercizio 2019 ma di competenza in parte del prossimo esercizio 2020 per 911 €.

Cassa

Il saldo della cassa contanti ammonta al 31/12/2019 a euro 1.759 .

Banche

Il saldo del c/c bancario aperto presso la Banca Popolare di Sondrio agenzia di Aosta ammonta a 20.138 euro.

PASSIVO

Fondo consortile

Il fondo consortile ammonta al 31.12.2019 a 33.512 Euro;

Riporti a nuovo

Rileviamo tra i riporti a nuovo l’avanzo esercizi precedenti per 52.453 Euro.

Per contro abbiamo come contropartita negativa del Patrimonio Netto i disavanzi pregressi portati a nuovo per 54.292 Euro.

Il Patrimonio Netto Consortile tenuto conto del Fondo Consortile, degli avanzi precedenti e dei disavanzi da stornare ammonta complessivamente ad Euro 31.673.

Con l’accantonamento e riporto dell’avanzo del presente esercizio 2019 di Euro 16.436 il Patrimonio Netto sale ad Euro 48.109.

Contributi per investimenti

Ammontano a 537.473 Euro e sono relativi ai finanziamenti erogati dall’Amministrazione Regionale per la realizzazione delle opere e per le manutenzioni straordinarie sulle stesse.

Al fine di migliorare la trasparenza e la chiarezza del Bilancio, dando una rappresentazione veritiera della situazione economica e patrimoniale, si è ritenuto opportuno imputare al 31 dicembre al conto economico la quota del Fondo contributi a fondo perduto corrispondente all’ ammortamento calcolato sul cespite oggetto della sovvenzione.

Fondi ammortamento

Comprendono il fondo amm.to:

  • spese messa in sicurezza per Euro 9.955.
  • attrezzature per Euro 440.
  • Macchine elettroniche per Euro 615.
  • Apparecchi radiomobili per Euro 433.
  • Mobili e macchine ufficio per Euro 1.048.
  • Opere Idrauliche per Euro 270.015.
  • Formazione ed aggiornamenti per Euro 3.718.

Fondi diversi

Si rileva la voce fondo sopravvenienze attive che rappresenta i debiti del Consorzio caduti in prescrizione per l’importo di euro 261.036.

Debiti verso fornitori

Assommano al 31.12.2019 ad Euro 1.309 (si allega Partitario a parte).

Erario c/ritenute

Fanno riferimento al compenso del Segretario erogato entro il 31.12.2019 e tali ritenute risultano pagate a gennaio 2020.

CONTO ECONOMICO

COSTI

Il totale dei costi imputati all’esercizio 2019 è di 73.906

Analizzando più specificatamente le principali voci di spesa che hanno caratterizzato l’attività irrigua del Consorzio nel corso dell’esercizio in esame rileviamo:

Acquisti

Acquisto materiale di consumo per la manutenzione ordinaria Euro 523.

Contributi

Il costo dei contributi di competenza 2019 relativi al contratto di collaborazione del segretario ammontano ad Euro 6.037.

Servizi amministrativi

Tra le spese a carattere amministrativo evidenziamo:

  • Manutenzioni ordinarie canali Euro 26.245
  • Assicurazioni Euro 5.006
  • Adempimenti professionali Euro 3.172
  • Spese di Rappresentanza Euro 273
  • Spese telefoniche Euro 2.354
  • Adempimenti contabili Euro 1.375
  • Oneri bancari ed oneri incasso ruoli Euro 223

Servizi diversi oneri godimento beni di terzi

Tra i servizi diversi rileviamo i canoni di locazione relativi al costo dell’affitto della sede consortile per Euro 1.757

Ammortamenti beni materiali

Ammortamenti complessivi per Euro 26.704 come da Libro Cespiti tenuto in modo informatizzato.

Spese e perdite diverse

Tra le spese diverse rileviamo:

  • Imposta di bollo Euro 136
  • Quote associative Euro 100

Oneri finanziari

Connessi alla tenuta conto per Euro 2

Con riferimento all’obbligo di inserimento dei dati nella piattaforma Sigrian si elencano di seguito i costi non soggetti a tale monitoraggio in quanto non associati o associabili all’attività irrigua:

  • Ammortamenti beni materiali 26.704 €;

RICAVI

Il totale dei ricavi di competenza dell’esercizio 2019 risulta pari a 90.343 euro e vengono così distinti:

  1. consorziati

Si rilevano le contribuzioni dei consorziati ovvero i ruoli di competenza dell’esercizio 2019 che sono stati emessi per un valore complessivo di 21.635 €.

Proventi straordinari

Sono rappresentati dalla voce contributi regionali in c/esercizio per 33.231 € concessi dall’Amministrazione Regionale con provvedimento dirigenziale relativamente alle spese di gestione sostenute nell’esercizio 2018.

Annotiamo inoltre la voce contributi in c/investimenti per 35.477 euro.

Questa rilevazione è relativa ai contributi regionali sulle opere che vengono accantonati al fondo contributi a fondo perduto al momento del loro ricevimento e si riferiscono agli investimenti realizzati.

La loro imputazione al conto economico per le quote pari agli ammortamenti calcolati al 31.12.2019, risulta idonea a far emergere la reale situazione economica dell’esercizio.

Alla luce di quanto esposto, si determina che il Bilancio al 31.12.2019 chiude con un avanzo d’esercizio di 16.436 €.

Il Consiglio Direttivo propone di accantonarlo sommandolo agli avanzi pregressi ed al netto dei disavanzi pregressi.

La Situazione del Patrimonio Netto dopo l’approvazione sarebbe la seguente:

  • Fondo Consortile Euro 33.512
  • Residuo avanzo esercizi pregressi nettizzato Euro – 1.839
  • avanzo 2019 Euro 16.436

il totale del Patrimonio Netto ammonta dopo l’approvazione del Rendiconto ad Euro 48.109.

Il Consiglio Direttivo invita pertanto l’Assemblea ad approvare il Bilancio al 31.12.2019 senza alcuna riserva previo il parere da parte del Collegio dei Revisori dei Conti.

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 
 
 
 
 


 
 
  Site Map